PRODOTTI

Apparecchi Endoauricolari

Una caratteristica degli apparecchi endoauricolari è che le componenti elettroniche sono racchiuse all’interno di un guscio di plastica che alloggia direttamente nell’orecchio.
Il microfono, il vano portabatteria ed i controlli utente sono localizzati sul piattello frontale posizionato all’interno dell’orecchio. Il ricevitore dell’apparecchio si trova nel condotto uditivo ed il più delle volte è protetto da un filtro paracerume, il cui scopo è evitare che cerume arrivi ad ostruire o a bloccare il ricevitore. Gli apparecchi endoauricolari sono disponibili in diversi modelli: conca piena o mezza conca. Il modello auricolare più voluminoso si definisce a conca piena. Le sue dimensioni, infatti, occupano quasi tutta la conca dell’orecchio esterno. Il modello a mezza conca ne è una variante, ed ha dimensioni più piccole.

Apparecchio invisibile o ICC

Come l’endoauricolare anche questo modello viene realizzato partendo dall’impronta del condotto uditivo del paziente, ma le dimensioni sono ancora più contenute. Indossandolo l’apparecchio “scompare” nell’orecchio risultando invisibile, offrendo ai pazienti più esigenti una soluzione discreta e performante allo stesso tempo.  Il modello che ha le dimensioni più ridotte è l’apparecchio pretimpanico CIC. Esso viene collocato in profondità nel condotto uditivo. Tramite un piccolo cordino di estrazione, fissato sulla parte esterna dell’apparecchio, la persona può estrarre l’apparecchio dall’orecchio con molta facilità. I modelli pretimpanici spesso sono completamente automatici. Come per gli apparecchi BTE, esiste una relazione tra il grado di amplificazione offerto e la dimensione dell’apparecchio. I CIC in genere sono consigliati soltanto per ipoacusie da leggere a moderate. Questo perché utilizzano necessariamente una batteria molto piccola ed il ricevitore è in grado di fornire un livello di pressione sonora limitato. Oltre alla gradevolezza dal punto di vista estetico, un indubbio vantaggio degli apparecchi pretimpanici, tuttavia, è che indossandoli viene preservata la naturale abilità dell’orecchio nel captare i suoni. Questo consente una amplificazione aggiuntive delle alte frequenze e facilita la localizzazione della sorgente sonora. Inoltre, dal momento che i CIC vengono posizionati più in profondità rispetto ad altri tipi di apparecchi, la cavità nel condotto uditivo tra apparecchio e timpano risulta ridotta. Questo significa che, anche con un livello di segnale al ricevitore più basso, si riesce ad ottenere in uscita un apprezzabile livello di pressione sonora.

 

Apparecchi Intracanale

Il modello intracanel ITC è una versione più piccola degli apparecchi endoauricolari. Si colloca parzialmente nel condotto uditivo, ma il faceplate resta tuttavia visibile all’esterno.

Orario: Lun – Ven 9:00 – 13:00 /15.30 – 19:00  Sab 09:00 – 13:00

Prenota la tua visita gratuita

Prenota la tua visita gratuita

Privacy Policy Cookie Policy